COME CREARE LA PALETTE COLORI PERFETTA PER IL TUO BRAND

Avere una palette colori che sia coerente è una delle prime cose a cui devi pensare se vuoi che l’immagine del tuo brand sia riconoscibile all’istante. La palette colori definisce la tua personalità, la tua identità e quelli che sono i valori che vuoi comunicare. Una volta che hai trovato quella giusta per te, puoi usarla per dare coerenza a tutto quello che riguarda il tuo brand. Anzi, la devi usare ovunque ti venga in mente.

Anche io, che del colore marrone ho fatto la mia bandiera e un punto fermo del mio personal brand, ho impiegato un sacco di tempo a capire quale fosse veramente la palette che mi rappresentasse. E quali fossero le tonalità che volevo mettere insieme al marrone. Uno dei motivi principali è anche che non ero mai soddisfatta e ho provato diversi abbinamenti. Quindi penso sia più facile se nella costruzione della nostra identità ci concentriamo da subito sulla ricerca dei nostri colori.

Voglio aiutarti spiegandoti qual è stato il mio personale processo creativo, ma naturalmente ci sono tanti modi per trovare la propria palette. Puoi decidere di seguire per intero questo processo creativo o ispirarti solo per alcune parti. Fai come vuoi e sentiti come in un arcobaleno!

Come prima cosa puoi iniziare a farti un elenco delle parole che descrivono la personalità e l’estetica del tuo brand.

Provare a capire quali immagini e sensazioni corrispondono a quello che vuoi rappresentare. Per me è stata la fase più dura di tutto il processo perché mi sono dovuta prendere del tempo e fermarmi a pensare, a ragionare e a scrivere. Non è semplice per chi, come me, è abituato, a lavorare per associazioni visive più che descrittive. Ma ammetto che scrivere su carta aiuta davvero ad avere tutto più chiaro e definito.

Ho pensato ai materiali grezzi, al vintage, al legno, alla natura di cui sono circondata e per cui voglio ci sia sempre uno spazio, alla pelle abbronzata dal sole e alla delicatezza e gentilezza che mi contraddistinguono.

Avere questo bel elenco di parole scritte sul foglio è fondamentale per procedere con i passaggi successivi.

Usare Pinterest come ispirazione

Ed ecco che arriviamo finalmente, alla mia parte preferita. Yeahhh!!

Una volta che hai sul foglio tutte le parole che ti sono venute in mente, vai su Pinterest e lasciati ispirare. Io amo Pinterest come motore di ricerca e come ispirazione. Lo uso moltissimo anche nel mio lavoro perché da molta soddisfazione a livello visivo e si riescono a trovare immagini davvero belle. Crea un cartella dedicata (che puoi tenere segreta se vuoi) e inserisci tutte le immagini che trovi riguardanti le tue parole chiave.

Puoi fare la ricerca digitando le parole in italiano, anche se trovi risultati migliori se usi l’inglese.

Ad esempio, quando ho digitato “Raw materials” è uscita già un’ampia gamma di colori da abbinare al marrone. E da qui poi, puoi iniziare a viaggiare, attraverso le immagini collegate, salvando quelle che smuovono qualcosa dentro quando le guardiamo. Qualsiasi cosa va bene. Cerca di divertirti e lasciati andare nel flusso ispirazionale finché non hai nella tua cartella almeno 35-40 pin.

A questo punto apri la tua cartella e guarda tutte insieme le immagini che hai salvato.

Fatti pat! pat! sulla spalla per l’ottimo lavoro che hai fatto e poi tra tutte queste foto o grafiche, scegli l’immagine che pensi racchiuda di più l’essenza del tuo brand.

Quella sarà l’immagine da cui potrai estrarre i colori della tua palette.

Questa è l’immagine che ho scelto per me. Quella per cui ho avuto un colpo di fulmine. Quella che rappresentava al meglio tutto ciò che voglio comunicare. Colori neutri, soft e caldi. La mia vita, oltre al mio brand potrebbe essere riassunta in questa immagine.

Credits Anna Malmberg

Ok. Ma in che modo adesso posso estrarre la mia perfetta palette colori da una foto? Vediamo in quali modi puoi farlo:

Utilizzando programmi come Adobe Illustrator o Photoshop.

Per creare le mie palette colori ho sempre usato Illustrator, perché è un programma di grafica che conosco bene e uso da anni e quindi per la mia esperienza è più facile e veloce. Con lo strumento contagocce vado a selezionare i colori che mi interessano nei vari punti della foto e poi li salvo facendo “Crea Campione”.

Nelle mie selezioni di solito, i colori che scelgo sono 5, ma potete metterne anche 3 o 4. Vi consiglio però di non esagerare selezionando troppi colori perché poi sarà più difficile quando dovrete andare effettivamente ad utilizzarli.

In un palette colori perfetta dobbiamo avere un insieme di colori ben bilanciato. Ci deve essere sempre un colore scuro, alcuni colori neutri e un colore che spicchi rispetto agli altri in modo da dare carattere.

Dopo aver selezionato i colori poi, spesso cerco di variare l’intensità e la tonalità per vedere come stanno meglio finchè non trovo la versione che mi piace di più.

Non tralasciamo il fatto che la palette colori deve rispecchiare molto anche quelli che sono i nostri gusti personali.

Se non sei esperto di programmi di grafica come Photoshop o Illustrator ci sono comunque altri modi per comporre la tua palette colori:

COOLORS.CO

È un sito web che ti consente di trovare abbinamenti di colori a caso premendo la barra spaziatrice e scorrendo le diverse combinazioni di colore finché non trovi quella che più ti piace. Può essere molto utile se vuoi vedere diverse opzioni e combinazioni. Il più delle volte non sappiamo se un cosa ci piace fino a quando non la vediamo.

È bellissima la funzione che ti permette di caricare una tua foto e in automatico ti crea la palette colore relativa a quella foto. La puoi poi, impaginare con tantissime grafiche diverse, tipo quelle che vedi qui sotto.

ADOBE COLOR

Se hai un abbonamento ad Adobe Creative Cloud puoi utilizzare anche Adobe Color che è un generatore di tavolozze colori. Anche qui partendo da una foto puoi generare diversi tipi di gruppi di colore: più soft, più intensi, più scuri, più chiari. È molto comodo se già utilizzi altri programmi Adobe perché poi le palette create le puoi salvare direttamente sul tuo account Creative Cloud.

Come vedi, ci sono tanti modi per creare la palette colori perfetta . Devi solo trovare quello più adatto a te.

Io trovo che lavorare con il colore e con gli abbinamenti sia una delle cose più belle e divertenti della mia attività e non mi stanco mai di farlo, ma se invece hai meno attitudine puoi provare quale di questi metodi è il migliore per te. Non ti stancare di provare e non perderti d’animo. Semmai lascia decantare per qualche giorno i colori che hai scelto e poi riguardali dopo un po. Li vedrai sotto una luce diversa. Anche i grafici più esperti a volte impiegano molto tempo prima di trovare i colori giusti per un logo o per lo studio di un brand.

Sulla mia pagina Pinterest trovi tanta ispirazione per quanto riguarda il colore e le immagini che ti possono servire. E ho anche una bacheca “Palette” completamente dedicata agli abbinamenti di colore.

Ora immagino tu abbia anche la curiosità di scoprire quale, alla fine, è diventata la mia palette colori ufficiale. E allora via, la lascio qui sotto in tutto il suo splendore. Aahh… io la amo!

CONDIVIDI
COMMENTS
EXPAND
ADD A COMMENT

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.